OFFERTE | IMPRESE

Un interlocutore unico per il vostro business

Potete affidare ad Autosystem lo svolgimento di tutte o parte delle vostre attività legate alla gestione dell'auto e della mobilità del Driver.
Una gestione a 360 gradi che vi permette di concentrarvi sul vostro core-business creando efficienze interne, godendo di riduzioni di costi di gestione e di un miglioramento della qualità del servizio, a vantaggio del vostro Fleet Manager e del Driver stesso.

FISCALITÀ

Scarica il documento sulla fiscalità

Leggi le domande frequenti sulla fiscalità

FRINGE BENEFIT

L'assegnazione dell'auto anche per finalità non strettamente lavorative, costituisce uno strumento di integrazione alla normale retribuzione e viene considerato un asset fondamentale nel piano di incentivazione del personale. Tale forma di remunerazione è fortemente agevolata dal fisco italiano.
Tecnicamente, il legislatore, definisce tale tutti quei “valori” scaturenti dal rapporto di lavoro, a qualunque titolo percepiti nel periodo d'imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali. Tuttavia, per alcune tipologie di benefit e, segnatamente, per quelle indicate al comma 4 dell'articolo 51 del TUIR, a tale principio generale si sostituisce un criterio forfetario, determinato dal legislatore in via presuntiva. L'ipotesi di concessione in uso promiscuo al dipendente o al collaboratore coordinato dell'autovettura aziendale rientra in quest'ultima fattispecie. In particolare per gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori concessi in uso promiscuo, si assume il 30 per cento dell'importo corrispondente ad una percorrenza convenzionale di 15 mila chilometri calcolato sulla base del costo chilometrico di esercizio desumibile dalle tabelle nazionali di l'Automobile Club d'Italia.
L'ACI pubblica sulla Gazzetta Ufficiale entro il 31 Dicembre di ogni anno e, al contempo, sul proprio sito Internet le tabelle utili per la determinazione del fringe-benefit. Sono suddivise per tipo di alimentazione e per tipo di marca e modello. Qualora l'autoveicolo utilizzato promiscuamente dal dipendente non sia compreso tra quelli inclusi nelle tabelle ACI, come nel caso di nuovi modelli, l'importo del fringe benefit dovrà essere determinato prendendo a riferimento quello che per tutte le sue caratteristiche risulta più simile al modello in questione.

credits